Champions, avanzano Juventus e Roma

Share

Tempo di verdetti in Champions League. La Vecchia Signora, che passa da seconda del girone dietro il Barcellona, ha infatti sofferto parecchio contro i greci, più volte andati vicini alla marcatura: decisivo Szczesny in un paio di occasioni, mentre in un altro frangente l'estremo difensore polacco, che per l'occasione ha rilevato un acciaccato Buffon, ha dovuto ringraziare il legno.

Allegri ha presentato così l'appuntamento di questa sera: "Stiamo bene, vittorie come quella con il Napoli danno morale".

Qui Roma. All'Olimpico arriva il fanalino di coda Qarabag. Accreditata come terza forza del girone C, probabilmente il più competitivo del lotto, i giallorossi non solo sono riusciti a raggiungere la qualificazione (arrivata grazie al gol di Perotti, al 53′, contro il Qarabag) ma hanno anche chiuso davanti al Chelsea di Conte, fermato a Stamford Bridge (1-1) dall'Atletico del "Cholo" Simeone.

Il portoghese Centeno guiderà Eurogruppo. Dijsselbloem: Necessarie misure Italia
La corsa per succedere l'olandese Jeroen Dijsselbloem alla presidenza è entrata nel vivo e lunedì si vota. Fumata bianca alla terza votazione per il presidente dell'Eurogruppo .

Girone A: Manchester United-Cska Mosca, Benfica-Basilea. "Red devils" che chiudono il proprio girone in testa a quota 15 punti, mentre alle loro spalle la spunta il Basilea, con 12, e che termina la fase a gironi col 2-0 sul campo del Benfica, peggiore squadra del torneo con 0 punti in 6 partite.

Girone B: Celtic-Anderlecht, Bayern Monaco-Psg. La Juve si sarebbe qualificata comunque, in virtù della sconfitta dello Sporting Lisbona contro il Barcellona.

Share