Usa, Trump si sfila dal patto Onu sui migranti

Share

Il "Global Compact on migration" accusa un duro colpo dopo le ultime affermazioni di Nikki Haley, ambasciatrice degli Stati Uniti presso il Palazzo di Vetro.

Ma il multilateralismo aleggiato dall'Onu su un tema delicato come l'immigrazione non è conforme ai principi dell'amministrazione Trump, che ha fatto della lotta ai clandestini uno dei suoi cavalli di battaglia.

Champions, Napoli: Insigne salta il Feyenoord
Gli azzurri hanno bisogno assolutamente della vittoria e sperare che lo stesso faccia il City con lo Shakhtar per proseguire. Il folletto azzurro non prenderà parte alla spedizione olandese che vedrà la squadra di Sarri affrontare il Feyenoord .

La Dichiarazione dovrebbe subire modifiche volte ad un miglioramento generale entro il 2018. L'altro grande abbandono annunciato è quello relativo agli accordi sul clima di Parigi, sottoscritti nel 2015. Gli Stati Uniti di Barack Obama sono stati parte dell'intesa sui migranti, noto anche come dichiarazione di New York, fin dalla sua firma nel settembre 2016. Nel luglio scorso, al vertice del G20 di Amburgo, il presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, aveva ribadito l'importanza del Global Compact, sottolineando la necessità di investire in Africa per lo sviluppo e contro le conseguenze del cambiamento climatico, stabilizzare la Libia, combattere i trafficanti.

Share