Serie B: Perugia-Ascoli 1-0, Falco beffa i bianconeri al 91'

Share

I Grifoni si rituffano in campionato, alla ricerca di una vittoria che allontanerebbe malumori e spettri di bassa classifica. Due squadre che non hanno certamente brillato in questa prima parte di stagione: entrambe hanno cambiato allenatore e per i bianconeri questo è senza dubbio il momento più difficile, visto il digiuno da vittorie che dura da cinque partite e quello da gol che prosegue da tre.

Acuerdan nuevo encuentro Gobierno y oposición de Venezuela
Pero en Caracas el ministro de Salud, Luis López, descartó este sábado la posibilidad de canales para el ingreso de fármacos. La MUD destacó también que al finalizar la jornada de este sábado ofrecerán más detalles al país.

Primo tempo. I padroni di casa vengono dal pareggio nel derby contro la Ternana ma anche dalla sonora sconfitta per 8-3 in Coppa Italia per mano dell'Udinese, motivo per cui i perugini devono riscattarsi immediatamente. Con questi tre punti il Perugia sale a quota 22, assieme a Novara e Salernitana. Passano 3 minuti e Del Prete serve alla perfezione Di Carmine in area ma il colpo di testa del numero 10 umbro viene deviato dalla schiena di Mogos e viene allontanato, al 21′ Addae serve Bianchi che da fuori area ci prova col destro ma la sua conclusione è più forte che precisa. Al 54′ Buonaiuto salva un gol fatto anticipando Cinaglia pronto a buttarla dentro. Non arrivano occasioni particolarmente importante nemmeno per gli ospiti, che però ci provano da fuori con Cinaglia al 13' e con Bianchi al 20': il suo tiro dal limite dell'area, al termine di una bella azione manovrata, finisce alto sopra la traversa. Cinaglia ci riprova anche al 61′ ma Rosati salva ancora il risultato. L'Ascoli non si spaventa e per altre due volte va vicino al bersaglio con Addae. Al 92′ Falco sblocca il punteggio su assist di Cerri battendo Lanni con un tiro da distanza ravvicinata, dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara che mette fine al match sul punteggio di 1-0 per il Perugia che sembra essere uscito dalla crisi.

Share