Messi, il rinnovo col Barcellona vale 350 milioni di euro

Share

E' la frase che il piccolo Cristiano Ronaldo ha scritto in calce al post pubblicato su Instagram nel quale ribadisce tutta la propria ammirazione per Lionel Messi, eterno rivale del papà CR7. Il rinnovo del contratto della "Pulce" ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai tifosi blaugrana, dato che a partire da gennaio 2018 Leo avrebbe potuto trattare liberamente con chiunque (contratto in scadenza a giugno).

Come riportato da "La Gazzetta dello Sport", Messi non voleva andar via, però ha sfruttato al meglio la situazione. La firma e la foto sono arrivate solo il 25 novembre scorso. Prima di tutto un bonus alla firma di 100 milioni di euro, che verrà versato in cinque rate da 20 milioni. Si tratta di un'operazione complessiva da oltre 350 milioni. La clausola, infine, ci mette di fronte all'ultimo numero mostruoso: 700 milioni. Pertanto nelle prossime quattro stagioni, Leo percepirà un ingaggio lordo di 75 milioni che vista l'aliquota fiscale presente in Catalogna (48%) vuol dire circa 39 milioni netti (quasi il doppio rispetto a Cristiano Ronaldo, che ne guadagna circa 21) a cui si devono aggiungere una serie di bonus, esclusi i diritti di immagine.

Serie B: Perugia-Ascoli 1-0, Falco beffa i bianconeri al 91'
I Grifoni si rituffano in campionato, alla ricerca di una vittoria che allontanerebbe malumori e spettri di bassa classifica. Al 54′ Buonaiuto salva un gol fatto anticipando Cinaglia pronto a buttarla dentro.

A queste cifre vanno inoltre aggiunti per Messi i diritti d'immagine: normalmente in Spagna i club lasciano le briciole ai giocatori, Leo invece si tiene il 100% di quanto produce a livello di pubblicità, e si parla di cifre importanti. E c'è di più: a garantire ulteriori incassi a Leo ci sono come extra anche i premi legati alle vittorie (e difficilmente il Barcellona chiude una stagione a zero titoli).

Share