Maltempo nel Ponte dell'Immacolata: da giovedì torna la neve al Nord

Share

Quella che vi mostriamo è la mappa delle anomalie termiche (rispetto alla media trentennale 1981-2010) per domenica 10 dicembre: le temperature scenderanno di nuovo, con scarti che localmente potrebbero raggiungere 8-10°C.

Per la prossima settimana è dunque previsto l'arrivo di una nuova perturbazione.

Un fine settimana perfetto quindi per gli amanti dello sci e delle attività sportive invernali.

EVOLUZIONE: tra mercoledì e giovedì aria progressivamente più umida comincerà ad affluire lungo le regioni tirreniche e soprattutto sulla Liguria, ad annunciare l'avvicinamento di una perturbazione in discesa dal nord Europa, che attraverserà l'Italia tra venerdì e sabato, determinando precipitazioni soprattutto su nord-est, regioni centrali tirreniche, poi medio e basso Adriatico e basso Tirreno.

Juventus, Allegri: "Con l'Olympiacos più importante che con il Napoli"
Siamo sereni e concentrati sulla partita di contro l'Olympiacos che è fondamentale, perché vale il primo obiettivo stagionale. Dopo la vittoria di Napoli , Allegri sembrerebbe tentato dalla continuità: sarà, probabilmente, ancora 4-3-2-1.

È arrivato con il grande freddo Dicembre, mentre si avvicina il giorno dell'Immacolata, che darà il via alle festività natalizie del 2017. Francesco Nucera, meteorologo, non ha dubbi: "Dopo una tregua, l'aria fredda punta verso il Mediterraneo portando un peggioramento per il Ponte dell'immacolata".

Freddo dappertutto con temperature molto sotto lo zero, neve e pioggia in particolare al Nord.

Per sabato 9 dicembre sono inoltre previste nevicate a partire dalle quote collinari.

Anche per il Centro Italia le temperature saranno in netto calo a partire da giovedì 7 novembre, ma non si prevedono fenomeni temporaleschi. Maltempo su Calabria e Sicilia con neve oltre i 600 metri. Con temperature persino qualche grado in più della media. Nelle zone del meridione il ponte dell'immacolata dovrebbe infatti portare temporali e forti piogge.

Share