Champions, Napoli: Insigne salta il Feyenoord

Share

Secondo quanto dichiarato dal l'allenatore, nel dopo partita di venerdì sera, l'attaccante soffre per un'infiammazione al pube, un malanno che si porterebbe dietro dopo l'ultima convocazione in Nazionale. Il folletto azzurro non prenderà parte alla spedizione olandese che vedrà la squadra di Sarri affrontare il Feyenoord. Poi nel primo pomeriggio si partira' per l'Olanda dove in serata Sarri terra' la conferenza stampa di presentazione assieme a un tesserato. Gli azzurri hanno bisogno assolutamente della vittoria e sperare che lo stesso faccia il City con lo Shakhtar per proseguire. Può darsi che Lorenzo venga convocato, magari andrà in panchina, e continuerà a svolgere le terapie, ma è improbabile che possa forzare anche perché il problema potrebbe protrarsi per un tempo più lungo.

Violenza sessuale su 16enne, arrestato mago e fattucchiere
Un romano di 47 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile e del commissariato di Fiumicino con l'accusa di violenza sessuale.

Da tenere in considerazione l'opzione Giaccherini: fin qui, l'ex esterno di Bologna e Juventus è stato impiegato col contagocce ma "ufficialmente" viene considerato come la prima alternativa ad Insigne, almeno sulla carta. Ma in alcune occasioni, è stato schierato anche sulla fascia sinistra, a partita in corso. In questo periodo è, forse, il giocatore più in condizione. Con Zielinski, probabilmente, si contenderà il posto di Insigne. Lavoro di scarico rigenerante per chi ha giocato titolare contro la Juventus. Ma, nelle gerarchie di Sarri, viene soltanto dopo Zielinski: per lui, 16 presenze stagionali.

Share