Inter: a Cagliari incontro per Barella

Share

In vista della prossima finestra invernale di calciomercato, ma anche di quella estiva, gli uomini di mercato dell'Inter si stanno già muovendo per sistemare la rosa nerazzzurra dove ce n'è il bisogno. A partire dai costi e dall'interesse di altre big, anche europee. I due candidati al momento sembrano Brozovic e Joao Mario, con quest'ultimo che però risulta ancora a bilancio per una trentina di milioni mentre il croato è stato di fatto già ammortato. I contatti dei mesi scorsi sono ripresi sabato, in occasione della trasferta a Cagliari.

In questo momento l'Inter è la società più vicina all'under 21, forte degli ottimi rapporti con il Cagliari e della preferenza del ragazzo.

Montella: "Col Toro un'ottima gara, ma ci manca serenità"
Ma gli attaccanti restano forti: "Noi abbiamo grandi attaccanti , due giovani ed uno meno giovane". Lasquadra deve migliorare nella concretezza e nella cattiveria negli ultimi 30 metri.

CONTROPARTITE - L'Inter vorrebbe investirne dieci in meno, compreso l'eventuale inserimento di qualche giovane nella trattativa, magari Pinamonti. Allora, la Roma fu brava a sfruttare i tentennamenti dell'Inter, stavolta l'epilogo della storia può essere diverso anche perché l'operazione ha tutti i requisiti necessari per poter ottenere l'avvallo di Suning che - come accaduto con Gagliardini nel gennaio scorso - è sempre ben disposto a scommettere sui giovani talenti, meglio se italiani. La formula della recompra - utilizzata per Bonazzoli con la Samp - potrebbe essere una soluzione. Il più caro del trio poi è Chiesa, fresco di rinnovo con la Fiorentina a 2 milioni a stagione. A partire dal Napoli. Che però per il suo gioiellino non farà sconti.

Share