Rubata un'opera di De Chirico dal museo Béziers "Quadro dal valore inestimabile"

Share

Per la cronaca alcuni quotidiani, tra cui anche italiani, hanno dato la notizia parlando di una tela dal "valore inestimabile".

Rubato un De Chirico dal Museo delle Belle arti di Béziers. Di "valore inestimabile", secondo gli esperti, l'opera del pittore italiano faceva parte della collezione di Jean Moulin, figura storica della resistenza francese, nato proprio a Beziers.

Due morti nell'incidente in A11 tra Capannori e Lucca Est
Alla guida c'era Salvatore Abbate, 50 anni, nato a Napoli e residente a San Giorgio a Cremano. L'urto è stato molto violento.

Il furto risale a giovedì scorso 16 novembre. L'indagine è stata affidata alla polizia di Montpellier, ma in assenza di videosorveglianza all'interno e intorno al museo, ritrovare i ladri non sarà facile.

Secondo i primi accertamenti, la tela, dipinta a olio, sarebbe stata tagliata con un coltello e portata via dalla cornice. Eletto con il sostegno del Front National, il sindaco di Béziers è lo storico fondatore di Reporters sans frontières, Robert Ménard.

Share