Napoli-Shakhtar, gli azzurri devono solo vincere. Sarri: "Voglio anima e cuore"

Share

Maurizio Sarri al termine del match analizza così la gara: "La prestazione è stata buona, anche se abbiamo fatto 30-35 minuti in difficoltà per via del palleggio dei nostri avversari - le sue parole a Premium Sport -". Dobbiamo andare a Rotterdam a vincere e poi aspettare. "Chi è più stanco cercheremo di alternarlo, ma ci sono tre-quattro giocatori non alternabili: questo succede non solo al Napoli, ma anche al Manchester City, Barcellona, Real Madrid o Bayern che hanno alcuni giocatori che non stanno fuori mai".

Avance sessuali. Cbs sospende il giornalista Charlie Rose
Ho agito qualche volta mancando di sensibilità e accetto la responsabilità di questo, anche se non ritengo tutte le accuse fondate".

"Tavecchio? Non mi interessa, anche se la situazione è drammatica". E' un fuoriclasse. Zielinski stava facendo l'attaccante esterno al posto di Insigne, prima ha sbagliato un gol fatto poi ne ha fatto uno strepitoso. Cerco di pensare alla Nazionale ma non troppo, se faccio una grande stagione col Napoli è più facile che abbia quest'opportunità. Immaginavo ci fosse stato un calo fisico contro il Milan, invece, i dati sono ottimi, abbiamo perso le distanze, perciò abbiamo sofferto. E' una squadra con dei valori importanti; i 4 attaccanti sono tutti di levatura internazionale forse noi a inizio settembre non eravamo al 100% della condizione. Nel primo tempo è stata molto combattuta, poi siamo riusciti a prendere le misure agli ucraini e a vincere la partita. Gli ho solo detto che con questi la partita normale non poteva bastare e bisognava dare un ritmo che avevamo tenuto negli ultimi 5 minuti del primo tempo che loro avevano dimostrato di soffrire. "Giochiamo contro una squadra forte ma io mi aspetto una prestazione feroce". Mario Rui? Ha fatto bene, è in una fase in cui non riesce ad avere un lungo minutaggio.

Share