Milan, Montella: "Austria Vienna e Torino sono due partite decisive"

Share

Il day after della sconfitta all'Olimpico ha portato in dote il pensionamento del 4-3-3, come se fosse la difesa a 4 il vero problema del Milan, e l'inizio di uno sconveniente affastellarsi di moduli, schemi, proposte di gioco, tutte appena abbozzate e per questo mai definitivamente soddisfacenti. Nonostante le frasi che sottolineano ottimismo, i rossoneri sono nel mezzo di una vera tempesta.

Nella 5a giornata di Europa League il Milan di Montella ospiterà a San Siro l'Austria Vienna. Qualche dubbio di formazione per Vincenzo Montella che potrebbe svelare qualche dettaglio dell'11 titolare.

Sibilia: "Non ci può essere commissariamento, Tavecchio resterà fino alle elezioni"
Ci incontrammo poi il mercoledì e tutti sapete come è finita con l'Associazione Calciatori. Se lui voleva ripartire, dovevamo avere una maggioranza più ampia del 54%.

Austria Vienna (4-2-3-1): Pentz; Gluhakovic, Kadiri, Borkovic, Salamon; Serbest, Holzhauser; Tajouri, Prokop, Pires; Friesenbichler. È possibile acquistare i biglietti per l'evento online tramite il servizio di eticketing, sul sito Ticketone oppure presso la biglietteria di Casa Milan, i punti vendita Ticketone o presso le biglietterie dello stadio il giorno stesso della partita.

Sulla sfida contro i granata, l'allenatore aggiunge: "Siamo un po' in ritardo rispetto alla partita della scorsa stagione ma è molto importante e significativa, serve che sia affrontata con la giusta convinzione". Con il direttore Mirabelli c'è un ottimo rapporto e poi ci sono valutazioni da fare. "Anche io ero contrariato per la sconfitta contro il Napoli, ma io nascondo certe cose dietro il sorriso".

Share