Milan, Montella: "Ricordate cosa dicevate del Torino? Siamo inferiori al Napoli"

Share

Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha parlato ai microfoni di Milan Tv del match perso sabato col Napoli.

Uscendo dallo stadio San Paolo, lo spagnolo ha risposto con un laconico "Sto male", ad un tifoso che gli chiedeva informazioni circa il suo stato di salute. Suso lo valuterò giorno per giorno, ha preso una forte contusione e lo stiamo gestendo con accortezza. Con il direttore Mirabelli c'è un ottimo rapporto e poi ci sono valutazioni da fare. Anche io ho letto e percepito che il direttore fosse contrariato per la sconfitta, ma chi non lo è dopo una sconfitta? Siamo tutti dispiaciuti per i risultati non brillanti conseguiti fino a questo momento, ma io riesco a mascherarlo a volte con un sorriso. Contro il Napoli abbiamo disputato una partita dignitosa ma non possiamo accontentarci di questi.

Napoli, Sarri: "Voglio una squadra feroce, c'è ancora una possibilità"
Di fronte gli ucraini di Fonseca: "Sono una squadra molto insidiosa e a cui dovremo concedere spazi". Non dobbiamo pensare che sarà facile domani, perché lo Shakhtar gioca un calcio non banale.

Il Milan contro il Napoli non è riuscito per ben 45 minuti - tutto il primo tempo - a far arrivare la palla nell'aria di rigore della squadra allenata da Sarri. Siamo consapevoli che siamo giudicati e chi è sopra di me deve giudicarmi. Sono certo che se André Silva giocasse nel Napoli o in qualunque altra squadra con un allenatore competente (penso a Maran, Giampaolo, Allegri, Simone Inzaghi, Di Francesco e tanti altri) andrebbe sempre in doppia cifra. Sorpresa che potrebbe riguardare anche il numero di innesti: si è detto della massima attenzione a centrocampo e della riluttanza nel portare un nuovo esterno difensivo a Milanello anche in caso di addio di Antonelli, resta aperta la porta invece per un'ala, un rinforzo per le fasce dell'attacco che permetta all'occorrenza di tornare a uno schieramento a tre, allargando uno tra Suso e Bonaventura. Alcuni contratti sono stati condivisi dalla nuova con la vecchia proprietà.

Share