E' morto Guido Conti

Share

Guido Conti, ex comandante provinciale della Forestale di Pescara e dirigente della Total dopo aver lasciato la divisa, è stato trovato morto nella propria auto durante la serata di ieri, venerdì 17 novembre.

Conti è stato ritrovato senza vita all'interno della sua auto, parcheggiata in una strada nei pressi di Pacentro. Originario di Sulmona, 58 anni, Conti era scomparso da questa mattina e i parenti - la sorella Silvia è comandante della polizia stradale di Pescara - avevano dato l'allarme.

Le ricerche erano scattate subito, fino al tragico ritrovamento. L'ipotesi del suicidio tuttavia sarebbe ancora al vaglio degli investigatori, poiché vi sarebbero ulteriori aspetti da chiarire.

Lazio, Inzaghi: "Immobile? C'è speranza. Chi vince avrà l'inerzia a favore"
Che Roma ti aspetti domani? Ormai la Lazio ha una squadra devastante, che può arrivare a qualsiasi traguardo. Bisognerà avere corsa, grinta e determinazione. "Affrontiamo una squadra di grande qualità".

Il generale, abruzzere d'origine, si era da poco congedato dall'Arma per assumere un nuovo incarico in una multinazionale francese. Ma continuerà a permanere anche in Perugia quale Comandante Regionale dell'Umbria, nel quale è stato riconfermato.

Tante e importanti le indagini di cui Conti si è occupato, dai reati ambientali a quelli riguardanti i rifiuti.

Sue sono le inchieste della mega discarica più grande d'Europa a Bussi (PE) e dell'acqua avvelenata, l'inchiesta "Mare Monti" sulle strade fantasma in Abruzzo e l'inchiesta sul G8 a L'Aquila e Roma oltre che l'inchiesta "Cabina di Regia" che portò all'arresto tra gli altri dell'ex Presidente del Consiglio Regionale d'Abruzzo.

Share