Frosinone-Avellino, le formazioni: Castaldo dal 1°, tridente per Longo

Share

Gli ospiti puntano sul tandem pesante Castaldo-Ardemagni con Molina e Laverone sulle corsie esterne di centrocampo, Ngawa centrale nella difesa a tre. Sugli sviluppi del corner ancora conclusione di Maiello, blocca Lezzerini.

12′ CIANO! Traversa su calcio di punizione dell'attaccante del Frosinone. Calcio di punizione di Ciano, mani in area di Moretti, il signor Baroni grazia l'Avellino.

37′ - Migliorini salva su un tiro in mischia in area, poi Lasik commette fallo, viene ammonito e si fa male. Dionisi ha spazio dai trenta metri ma il tiro è da dimenticare.

1′ - Riprende il match tra Frosinone e Avellino.

Paura a Milano, ritrovata una bomba inesplosa vicino al Tribunale
Si tratta di una granata, di una cosiddetta bomba-ananas che ha fatto scattare l'allarme. Allarme bomba , rientrato dopo pochi minuti, all'esterno del tribunale di Milano .

20′ - Migliorini a sfiorare il raddoppio: cross su punizione di Di Tacchio dalla sinistra, Migliorini arriva con il tocco di destro che scheggia la traversa.

33′ - Chance Frosinone: cross di Beghetto tagliato e smanacciato da Lezzerini, porta vuota con Daniel Ciofani che ribatte in tap-in, ancora Lezzerini recupera la posizione e salva con Ngawa che rinvia sulla linea di porta. Come "Gazza", anche Lasik è entrato in scivolata per contrastare Ciofani, tanto che per lo slovacco oltre al terribile danno dell'infortunio, è arrivata anche la beffa dell'ammonizione da parte dell'arbitro, che non ha potuto fare altro che sanzionare con un cartellino giallo l'entrata. Avellino in vantaggio con il terzo gol di Castaldo al Frosinone con la maglia biancoverde! 1-0!

42' - Avellino in bambola, diagonale velenoso di Ciano che termina sul fondo. Una dinamica molto simile a quella dell'infortunio di Lasik fu quella che costrinse Paul Gascoigne a restare fermo per un anno nel 1991, dopo un fallo commesso nella finale di Coppa d'Inghilterra fra il suo Tottenham e il Nottingham Forest. Destro a giro alla Del Piero di Dionisi. Il Frosinone è una squadra quadrata e forte, ma possiamo dire la nostra. - continua Novellino come riporta Tuttoavellino.it - Io vorrei vincere il campionato (ride NdR), ma capiremo dove potremo arrivare dopo le prossime tre gare. Punizione di Di Tacchio sul secondo palo e battuta al volo di Migliorini. Traiettoria velenosa. Sul prosieguo Lezzerini si supera sul colpo di testa di Matteo Ciofani.

Frosinone (3-4-2-1): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Ciofani M. (36′ pt Russo), Gori M. (45′ st Besea), Maiello, Beghetto; Ciano, Dionisi (30′ st Citro); Ciofani D. A disp.: Radu, Iuliano, Marchizza, Camarà, Gliha, Asencio, Evangelista. Castaldo, 4′ st Ciofani D.

Share