Per il ballottaggio a Ostia

Share

Lo ha detto il ministro degli interni Marco Minniti che ha partecipato al vertice sull'ordine pubblico a Ostia convocato dalla prefetta di Roma Paola Basilone, al quale hanno preso parte anche il questore Guido Marino, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il procuratore della DDA Prestipino Garitta, il vice Capo di Gabinetto Cardilli, vice Questore di Roma, capo di Gabinetto del Questore, generale dei Carabinieri De Vita, generale della Guardia di Finanza Di Gesù, comandante della polizia locale di Roma Capitale Diego Porta, il direttore della polizia locale città metropolitana, il prefetto Domenico Vulpiani il vice prefetto Vaccaro e Alicandro della commissione straordinaria del X Municipio e i rappresentanti territoriali delle forze dell'ordine.

Al centro dell'incontro ci sono le misure di sicurezza da attuare in previsione del ballottaggio che domenica vedrà contrapporsi per la carica di presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo per il M5S e Monica Picca per il centrodestra.

L'obiettivo è quello di "garantire la piena e assoluta libertà di voto in un quadro di assoluta tranquillità". Il nostro sarà un appello al voto, alla partecipazione. Una maggiore vigilanza sarà riservata ai seggi del litorale e di Nuova Ostia, feudo del clan Spada.

La terra trema in Medio Oriente, almeno 30 morti
L'ayatollah ha chiesto a Esercito e Pasdaran di intervenire nelle aree colpite dal sisma. Quattordici in totale le province iraniane colpite dal sisma.

Le forze dell'ordine in borghese daranno sostegno agli agenti che già presidiano i seggi, con una "presenza discreta", come ha sottolineato il ministro dell'Interno Marco Minniti al termine della riunione, che si è svolta nella sede del X Municipio. "Siamo consapevoli che la stragrande maggioranza dei cittadini di questa comunità è fatta di persone per bene".

Per il titolare del Viminale "l'attività investigativa e di contrasto non finisce domenica, ma continuerà con un impegno costante e di lungo periodo da parte di tutte le istituzioni nazionali e della città per liberare Ostia e il suo litorale dalla criminalità comune e mafiosa". Diamo uno straordinario aiuto a questa città, perché Ostia e una città nella città. Massima allerta quindi, tra controlli e attività investigativa, per arrivare alla seconda tornata elettorale senza ulteriori scontri: "Le istituzioni devono essere presenti - ha spiegato la sindaca Raggi - apprezzo molto l'iniziativa del prefetto". "Ribadisco l'importanza di andare al voto - ha aggiunto Raggi - questo territorio finalmente si trova davanti a un momento importante, una grandissima prova di democrazia".

Share