Palermo, arrestati tre uomini per rapina. Uno era in permesso premio

Share

Alle prime luci dell'alba i Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno arrestato tre uomini, accusati di aver commesso una rapina in un ufficio postale e in un supermercato.

I tre poco dopo, secondo le indagini dei carabinieri, hanno rapinato un supermercato a Palermo portando via l'incasso di 225 euro.

A finire in manette Vincenzo Chiofalo di 24 anni, Francesco Quartararo di 25, detto "Sciacallino", e il 28enne Umberto Milazzo, in permesso premio dal carcere.

I carabinieri per risalire all'identità dei tre uomini hanno analizzato i filmati dei sistemi di video sorveglianza, svolto intercettazioni, servizi di osservazione e di pedinamento.

Offerta Lufthansa dimostra che Alitalia non è messa così male, dice USB
Gli americani puntano ad acquisire per poi rivendere a pezzi Alitalia , senza dare nessuna tutela occupazionale futura. E che il lavoro , giudicato prezioso dei commissari, continui a ridurre i costi e ad aumentare la redditività.

Le telecamere della polizia lo hanno ripreso con gli stessi abiti che indossava nelle due rapine. I militari hanno riscontrato che il 22 luglio 2016, alle 17, Chiofalo, Quartararo e Milazzo erano a bordo di una Smart di proprietà di un loro conoscente.

I carabinieri per risalire a Chiofalo hanno analizzato le chiamate effettuate prima e dopo le rapine con gli altri indagati.

Era stato chiamato più volte dal proprietario dell'auto che voleva essere risarcito per i danni provocati alla Smart.

Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati e sequestrati gli indumenti utilizzati durante le rapine, i telefoni cellulari dei giovani e una pistola giocattolo utilizzata per mettere a segno i colpi.

Share