Il Pil continua a crescere (Istat)

Share

Il Pil dell'Italia nel terzo trimestre del 2017 ha mostrato una crescita uguale a quella della Francia, superiore a quella della Gran Bretagna, ma inferiore a quanto fatto dagli Usa.

La crescita tendenziale del Pil a +1,8% nel terzo trimestre del 2017 e' la piu' alta da oltre sei anni, nel dettaglio dal secondo trimestre del 2011 quando aveva toccato +2,6%.

Guardando al dato in valori assoluti, il Pil del trimestre risulta pari a 400 miliardi e 547 milioni di euro.

Maltempo: lunedì 13 novembre allerta pioggia in citta e neve in Appennino
A Ravenna, per il vento che sta superando i 40 nodi, è stato sospeso il traghetto tra Marina di Ravenna e Porto Corsini. Attila si sposterà gradualmente verso i settori adriatici con piogge e temporali localmente intensi.

La lettura è migliore delle attese degli analisti, che si aspettavano una crescita dello 0,4% su base trimestrale e dell'1,6% su base annuale. Nello stesso periodo il Pil e' aumentato in termini congiunturali dello 0,7% negli Stati Uniti, dello 0,5% in Francia e dello 0,4% nel Regno Unito. Sempre su base annua, il Paese dell'Eurozona che cresce di più è la Lettonia (6,2%), seguito da Cipro (3,9%), mentre Belgio (1,7%) e Italia (1,8%) quelli che crescono meno.

13esimo congiunturale positivo e tendenziale al top da 2011 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 14 nov - I valori del Pil nel terzo trimestre sono espressi in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati.

La crescita del Pil italiano è dovuto all'aumento del valore aggiunto nei settori dell'industria e dei servizi, nonostante una flessione nel settore agricolo.

Share