Estorsione ai dipendenti, arrestato l'imprenditore Fabrizio La Gaipa

Share

Alle elezioni dello scorso 5 novembre, l'imprenditore alberghiero, titolare di una struttura sul litorale agrigentino di San Leone, era l'unico candidato del capoluogo nel collegio di Agrigento ed era giunto terzo con 4357 voti, risultando il primo dei non eletti. Se ci fosse riuscito, sarebbe stato il primo degli i deputati regionali grillini.

E' finito in manette, arrestato dalla squadra mobile di Agrigento con l'accusa di estorsione, Fabrizio La Gaipa, uno dei candidati della lista M5S alle scorse regionali.

L'indagato, giornalista pubblicista e autore di libri è stato presidente del consorzio turistico "Valle dei Templi", carica da cui si è dimesso per correre con i grillini all'Ars.

Maldini: "Attenta, Italia: senza personalità San Siro può diventare un nemico. Stasera…"
In chiusura una domanda sul futuro di Paolo Maldini: "Tutti si chiedono perché non sono nel mondo del calcio ma è una scelta mia". Ci siamo trovati in questa situazione anche nel 1997 con mio padre CT, facemmo lo spareggio con la Russia.

I pm avrebbero sul tavolo importanti riscontri rispetto alle denunce (almeno sei gli esposti all'origine del fascicolo, aperto da qualche mese) presentate da alcuni dipendenti di La Gaipa, che gestisce l'hotel "Costazzurra Museum & Spa", albergo-atelier in città. Si tratta di Fabrizio La Gaipa, imprenditore di 42 anni.

La Gaipa, proprietario e gestore di un noto albergo ad Agrigento, è accusato da alcuni suoi dipendenti di pesanti irregolarità sulle dichiarazioni al Fisco. Da qui l'ipotesi di estorsione.

L'inchiesta della Procura, condotta dal sostituto Carlo Cinque, coordinato dal procuratore Luigi Patronaggio, è a una svolta.

Share