Calcio. Italia fuori dal Mondiale: un disastro finanziario

Share

Dopo la sconfitta di misura nella gara d'andata, gli azzurri non vanno oltre lo 0-0 nella gara di ritorno a Milano.

La mancata qualificazione dell'Italia ai mondiali russi dell'anno prossimo apre una voragine all'interno del calcio tricolore e rischia di colpire tutta l'economia nazionale.

Uomini e Donne, arriva Francesco Chiofalo? Selvaggia su tutte le furie
D'altronde, Paolo Crivellin sta concludendo il suo percorso e sicuramente ci sarà bisogno di qualcuno che prenda il suo posto. Il ragazzo potrebbe infatti aver deciso di provare a conquistare il cuore di una delle attuali troniste .

Questo vuol dire che tra i 73000 di San Siro e tra i tanti milioni che hanno seguito in tv la debacle di un intero movimento (perde infatti tutto il calcio italiano, non solo il ct Ventura che pure ha sbagliato moltissimo), pochi hanno ricordo di quella disfatta. "Gli addii di Buffon, De Rossi e company?" Cambia anche la coppia d'attacco ed è Gabbiadini ad affiancare Immobile per un tandem quasi inedito, visto solo in un paio di occasioni in Under 21. Poi, nei prossimi mesi, per capire se la Figc riuscirà a mantenere i suoi introiti commerciali a quota 43 milioni di euro, come nel 2006, si dovrà fare i conti con il brand Italia impoverito dalla figuraccia con gli svedesi. Per staccare il biglietto per i Mondiali di Svezia sarebbe stato sufficiente un pareggio, ma il match maledetto finì 2-1. Parolo al 9′ minuto viene toccato in area, ci potrebbre stare un calcio di rigore per l'intervento falloso di Augustinsson. Dopo 60 anni dall'ultima volta la Nazionale non si è qualificata per la rassegna iridata in programma in Russia nell'estate 2018. Ma comissariare oggi non è possibile, a termini di regolamenti del Coni, a meno di dimissioni di massa dei dirigenti del consiglio federale. E' un monologo Azzurro e con una splendida conclusione in acrobazia Florenzi sfiora il vantaggio. Nella ripresa girandola di cambi per Ventura: El Shaarawy, Bernardeschi e Belotti che però non riescono ad incidere. In teoria non ci dovrebbero essere ripercussioni, in pratica senza la partecipazione a Russia 2018 non entrano le royalties che l'azienda riconosce alla federazione per le magliette vendute in presenza di grandi eventi sportivi, come è un mondiale. Il momento maggiormente favorevole all'Italia è quello dalla mezz'ora all'intervallo: Jorginho serve l'attaccante del Torino sul filo del fuorigioco, che controlla e tira.

Share