Milan, Yonghong Li ha versato 49 milioni di aumento di capitale

Share

Perdita di 32 milioni, in diminuzione di quattro milioni rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

A margine dell'assemblea dei soci, Marco Fassone si è intrattenuto con i piccoli azionisti del Milan, rispondendo ad alcune domande sulle prossime mosse del club rossonero. Dopo l'incontro di Fassone con la Uefa e il progetto di rifinanziamento del debito, l'avvocato Cappelli ha precisato che sono stati versati 22 milioni di euro da parte dell'azionista di maggioranza Li come rata per l'aumento di capitale previsto. Un'assemblea durata circa 25 minuti, con presente anche Marco Fassone: assente invece come da previsioni, il presidente Yonghong Li, così come i anche gli altri consiglieri di amministrazione David Han Li, Lu Bo, Renshuo Xu, Marco Patuano e Paolo Scaroni. Già a settembre erano stati erogati poco più di 27 milioni: la somma dà dunque i 49 milioni già citati sui 60 stabiliti nell'assemblea dei soci di aprile, la prima dopo il passaggio di consegne da parte di Fininvest. L'ex dirigente di Inter, Napoli e Juventus è molto fiducioso per il futuro e spera di pareggiare il bilancio nel terzo anno di gestione, cioè nel 2019-2020, anno in cui tra l'altro sarà possibile una quotazione in borsa. L'ad ha ammesso che la rincorsa Champions è complicata non solo dalla partenza deludente della squadra rossonera, ma anche dal ritmo impresso dai concorrenti: "Serviranno più dei 71-72 punti preventivati", ha detto Fassone.

Vrsaljko: "Non commento sul Napoli, zero problemi con Simeone e l'Atletico"
Commentando i suoi problemi fisici, Vrsaljko ha detto: "Il mio infortunio al ginocchio ha pregiudicato la situazione attuale". L'allenatore ha le sue idee, pensieri e piani su di me, per farmi allenare al massimo e migliorare la mia condizione.

Situazione non allarmante anche se la strada resta in salita. Ci sono miglioramenti nelle voci relative ai ricavi, indebitamento, gestione dei giocatori e risparmi sugli emolumenti. Per questo motivo, l'ad ha svelato: "La società sta facendo delle ricerche tenendo in considerazione le preferenze dei tifosi". Il Milan è soddisfatto del lavoro svolto, ma c'è la consapevolezza che, essendo il primo caso in assoluto, la decisione potrebbe non essere soltanto economica.

Share