L'orrore dell'Isis: a Hawija fosse comuni con 400 corpi

Share

Sono state scoperte dalle forze di sicurezza irachene numerose fosse comuni contenente i corpi di almeno 400 persone massacrate dall'Isis a Hawija, 240km a nord di Baghdad, che le truppe governative hanno strappato ai jihadisti ad ottobre.

La fossa si troverebbe all'interno di una base aerea poco distante dalla città. Rakan Said ha anche aggiunto che alcune delle vittime indossavano abiti civili, mentre altre erano vestite con le ormai tristemente famose tute arancioni che gli uomini dell'Isis fanno indossare ai condannati a morte. La fossa è stata scoperta sulla base di testimonianze e racconti pervenuti da alcuni abitanti della zona.

Milan, ecco i soldi: Bgb Weston, 8 settimane per il rifinanziamento
La società che controlla il Milan e alla quale lo stesso fondo Elliott ha dato altri 180 milioni al tasso dell' 11,5%. Pare che Fassone , secondo una indiscrezione del Corriere della Sera , lo abbia già trovato il nuovo finanziatore.

A riferire delle presunte fosse comuni è la Bbc online.

La città irachena di Hawija era caduta sotto il controllo dell'ISIS durante l'offensiva dell'estate 2014, quella che portò i miliziani dello Stato Islamico a occupare Mosul.

Share