Vampyr punta a vendere almeno un milione di copie

Share

Cédric Lagarrigue, CEO di Focus Home Interactive, ha parlato di Vampyr, il prossimo progetto di Dontnod Entertainment, il team dietro gli apprezzati Life is Strange e Remember Me.

"So che è difficile fare previsioni di vendita, specialmente per una nuova IP".

"Il gioco può contare su un budget solido, superiore alla maggior parte dei giochi indie ma non è un blockbuster il cui budget supera i €50 milioni". Tanto per capire i numeri, per raggiungere il break even dovrà vendere 500mila copie, per essere considerato un successo dovrà raggiungere almeno un milione di copie vendute.

Milan, infortunio per Rodriguez: ma l'agente rassicura Montella 1029 10-11
Rodriguez simile a Ghoulam? Ricardo può fare anche il centrale di difesa, sa impostare il gioco con tranquillità, così come gestire il pallone. "Farebbe comodo averli entrambi".

Ci saranno DLC per il gioco?

"Vampyr è un'esperienza puramente solitaria, e non abbiamo in programma alcun tipo di DLC". Piuttosto preferiremmo che, se si dimostrasse il successo che speriamo, si possa realizzare un sequel. "Noi e Dontnod abbiamo già alcune idee, in quanto esistono tante cose incredibili da offrire in un universo del genere".

Share