Inter, Vecino: "Champions obiettivo stagionale, non possiamo abbassare la guardia"

Share

La Celeste ha pareggiato in amichevole per 0-0 contro la Polonia, in un test di avvicinamento al prossimo Mondiale. "Penso a quello che so fare, dare il meglio e pensare a solo a me e la squadra". "Lo scontro è complicato, ma spero che l'Italia sia al Mondiale perché ho anche compagni e amici". Devo continuare a lavorare e cercare di metterla dentro la prossima volta.

Francesco Totti: "Rimpiango di non aver vinto di più con la Roma"
Un legame che dopo il ritiro non si è interrotto visto che l'ex n.10 è ora un dirigente di Trigoria . Ho cercato sempre di dare qualcosa in più di quello che potessi dare.

L'obiettivo resta la Champions League, poi siamo lì in alto in classifica e vogliamo rimanere lì perché indossiamo la maglia dell'Inter e meritiamo di stare in alto. Certamente non è facile ambientarsi quando cambi squadra ma conoscevo già qualcuno e ho avuto subito la fiducia di Spalletti, questo mi ha aiutato tantissimo. Joao Mario, lo ha anche ammesso dal ritiro della nazionale portoghese, non è contento e nei giorni scorsi ha confermato di voler giocare di più e sta pensando di lasciare l'Inter a gennaio. "Io come Gerrard? È un onore, ha fatto la storia dell'Inghilterra ma non sono come lui..." Joao Mario? È fortissimo, ma saprà gestire il futuro insieme alla società.

Share