Lazio, in trasferta vinci sempre: ecco i segreti di Inzaghi

Share

"Dovremo essere bravi a recuperare energie, nel mese di ottobre sapevamo che sarebbe stato un mese duro, ora avremo partite non semplici in trasferta". Tanti calciatori sono maturati rispetto allo scorso anno e questo, per noi, è stato importantissimo.

LUKAKU E BASTOS - "Lukaku penso che per domani non ce la faccia e spero di renderlo disponibile contro il Bologna".

Il tecnico ha sottolineato come la squadra abbia "acquisito certezze. I ragazzi più giovani sono stati bravi: c'erano speranze su di loro, ma non delle certezze all'inizio di questa stagione". Molti giocatori sono migliorati molto, a livello di squadra questo è importantissimo. "L'Inter non ha partite infrasettimanali hanno più tempo per prepararsi". Ha ragione, il tecnico, quando sostiene che il Cagliari possieda un elevato tasso tecnico; soltanto un micidiale mix di sfiducia e di timore, determinati dall'assenza dei risultati, ha fatto sì che i rossoblù nelle ultime settimane non siano riusciti ad esibirlo sul campo. "A novembre viaggeremo meno, ma avremo partite importanti". "Radu sta facendo la storia di questo club, è l'unico in rosa che ha giocato con me - ha detto il tecnico - Sta meritando spazio e anche l'anno scorso ha fatto benissimo".

Star Wars Battlefront II single-player story trailer
The slow, steady tension of the scene runs contrary to the often bombastic, spectacular battles that Star Wars is known for. Also, check out this video featuring Gavankar on her gaming habits and why it's good to be platform agnostic.

Qual è il segreto del rilancio di Radu?

Un successo importante che ha permesso alla Lazio di confermarsi al primo posto in classifica nel gruppo K con 9 punti. "E' un professionista esemplare".

QUI LAZIO - Dall'altra parte Simone Inzaghi è alle prese con gli stop di Basta, Felipe Anderson, Lukaku e Wallace. Quattro campionati più tardi, il 25 gennaio del 2009, nuovo scontro e nuova vittoria all'Olimpico per Diego e il Casteddu, spietati nel mettere in atto la più fredda delle vendette e nell'infliggere alla Lazio un rotondo 4-1, lo stesso punteggio con cui all'andata i biancocelesti avevano espugnato il Sant'Elia. Hanno qualità e quantità, con giocatori rapidi in avanti. Non è ancora rientrato in gruppo ma manca poco. "Sta intensificando carichi di lavoro". "Peccato per la pre-season che aveva disputato nel migliore dei modi, ma lo vedo motivato a tornare con i compagni e fare bene".

Share