Verissimo, Mara Venier: "Aggredita, ma non l'ho denunciato"

Share

Ai microfoni di Verissimo, il rotocalco televisivo in onda nel day-time pomeridiano di Canale 5, oggi pomeriggio l'attrice/conduttrice Mara Venier ha rivelato, appena ventenne, di aver subito violenze fisiche e psicologiche da parte di un uomo la cui identità resta avvolta nel mistero: "C'è stato un periodo molto duro nella mia vita in cui ho subito delle aggressioni psicologiche e fisiche - ha detto la Venier alla padrona di casa Silvia Toffanin -. Da lì ho iniziato a difendermi come una tigre" ha dichiarato la Venier che, come confessato in diverse interviste televisive, ha sofferto molto per la perdita della madre, malata da tempo.

Anche Mara Venier si aggiunge alla lunga lista di attrici e personaggi che denunciano di aver subito violenze e molestie.

Sai diventi tigre perché sei costretta a difenderti. La Venier parla di un episodio risalente a quando aveva venti anni.

Milan, ieri summit Montella-Mirabelli-Fassone: fiducia rinnovata
Quando vince, ma soprattutto quando attraversa un momento negativo, ecco che il tecnico di Pomigliano d'Arco sfodera una battuta davanti alle telecamere.

L'intervista a Verissimo da Silvia Toffanin sarà trasmessa proprio subito dopo il suo compleanno.

Nel corso della chiacchierata con la Toffanin ha aggiunto alcuni dettagli a questa vicenda, raccontando di aver avuto solo 20 anni ed era già mamma di Elisabetta Ferracini, avuta dall'ex marito Francesco. Mi ha chiamato Diego (Abatantuono ndr) dicendomi che si capiva che ero in buona fede e non si trattava di un'imprecazione. Tra gli altri ospiti, Stefano Bettarini presenterà per la prima volta in televisione la sua nuova fiamma Nicoletta, Ambra Angiolini e Pietro Sermonti racconteranno la loro prima esperienza cinematografica insieme con il film "Terapia di coppia per amanti", nelle sale dal 26 ottobre, e arriverà anche il cast di "Colorado", popolare trasmissione comica di Italia 1 che si prepara al grande ritorno, con i nuovo conduttori Paolo Ruffini, Federica Nargi e Scintilla.

Share