Unicef Italia: "Dopo la legge elettorale approvare anche lo ius soli"

Share

Altro che "legge di civiltà per i minori": "i bambini stranieri usati come scudi umani dalla sinistra per regalare la cittadinanza italiana a milioni di stranieri e portare avanti il progetto di distruzione dell'identità italiana", è con queste parole che Giorgia Meloni interviene per l'ennesima volta sulla questione Ius Soli.

Grande Fratello Vip 2: Gianluca Impastato rischia la squalifica dal gioco
A poco più di una settimana dalla squalifica di Marco Pedrolin , il Grande Fratello Vip 2017 potrebbe decidere di squalificare anche Gianluca Impastato per lo stesso motivo: una bestemmia .

Ci sono moltissimi ragazzi nati e cresciuti in Italia, con i genitori che lavorano e pagano le tasse qui, con amici e parenti qui, e con una prospettiva di vita in Italia, che hanno il diritto di poter chiedere la cittadinanza in tempi più brevi e semplici. L'intenzione è dunque "scendere in piazza per sostenere la causa e dimostrare la sensibilità dei cittadini" sul tema dello ius soli temperato e dello ius culturae. "Bisogna scindere la problematica dei migranti - ha detto ancora Rotondo -, che viene spesso utilizzata strumentalmente da alcune forze politiche, dall'attribuzione della cittadinanza ai bambini nati in Italia o che studiano da anni nel nostro paese, che nella maggior parte dei casi sono perfettamente integrati". Il professore di lettere Francesco Baio si è posto a favore dello ius soli:"Essendo un allenatore di calcio conosco le difficoltà che incontrano i ragazzi senza cittadinanza italiana poiché, per potersi iscrivere e giocare, devono firmare documenti che richiedono un tempo di attesa esagerato". Il Governo, che sembrava molto deciso verso l'approvazione di una legge che concedesse la cittadinanza a coloro che nascono in Italia da genitori stranieri, ha di fatto derubricato l'argomento dall'agenda. "Al contrario proprio la politica dovrebbe comprendere i cambiamenti sociali e agire di conseguenza per garantire i diritti e i doveri delle persone che sono poi la base su cui poggia l'integrazione".

Share