Arriva a Palermo la nave dei bambini: 241, mai così tanti

Share

Intanto, è approdata nel porto di Palermo la nave Aquarius di Sos Méditerranée, con a bordo 606 migranti salvati in sette operazioni di soccorso in meno di 36 ore. E' un record per numero di minori quello dello sbarco odierno: ce ne sono 241, oltre 170 non sarebbero accompagnati, e tra loro tantissimi bambini da pochi mesi a qualche anno. L'ultimo grave incidente nel Mediterraneo centrale risale a domenica 8 ottobre, quando un barcone con a bordo 87 migranti si è scontrato con una nave della Marina tunisina nei pressi dell'isola di Kerkennah: 38 migranti sono stati soccorsi, ha spiegato l'Oim.

I profughi provengono da 15 paesi differenti: Siria, Egitto, Mali, Costa d'Avorio, Guinea Bissau, Sudan, Marocco, Somalia, Eritrea, Senegal, Camerun, Nigeria, Liberia, Etiopia, Algeria, Ghana, Benin, Gambia, Yemen. Diversi naufraghi presentano sintomi di malnutrizione e appaiono provati dalla prolungata mancanza di cure. Numerose donne hanno dichiarato di aver subito violenze sessuali e di essere state imprigionate per mesi. Tutto ormai ruota intorno al racket e al traffico di esseri umani. In Libia, se vedono siriani dicono 'dammi i soldi'. È uguale per tutti gli stranieri, se non sei libico non sei niente. Con la famiglia ha tentato la traversata tre volte, ha proseguito. precisando che la barca era partita da Garabulli, a est di Tripoli.

Kindle Oasis, Amazon presenta il nuovo lettore di eBook resistente all'acqua
Kindle Freetime: offre ai genitori un modo semplice e divertente di incoraggiare i bambini a passare più tempo a leggere. La sua struttura unisce il rivestimento in vetro più robusto fra i Kindle ad un nuovo dorso in alluminio .

Sono di nuovi giorni e notte di soccorsi convulsi nel Mediterraneo dopo che la liberazione di circa 6000 migranti detenuti nei centri controllati dai trafficanti da parte delle milizie governative ha provocato una corsa alle partenze da parte di chi è nelle condizioni di salire su una imbarcazione qualsiasi.

Share