Agguato a Lettere: ucciso trafficante di droga

Share

L'agguato è stato portato a termine nella frazione di Fuscoli, sui Monti Lattari. La camorra entra in azione e uccide il pregiudicato Ciro Orazzo, 54enne residente a Casola di Napoli. Era a bordo della propria auto quando dei killer lo hanno raggiunto e ucciso sulla strada provinciale, a Lettere.

Dipendente ruba caramelle sul lavoro, licenziato in tronco
Il dipendente si era giustificato addossando la colpa al responsabile della sicurezza, che a suo avviso voleva 'incastrarlo' . Il fatto risale al 2009, quando l'uomo venne trovato in possesso di una merce del valore inferiore ai 10 euro.

La vittima, due anni fa, era miracolosamente sopravvissuta ad un altro raid. Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri della compagnia di Lettere che stanno ora indagando sul caso con l'aiuto del Nucleo Operativo di Castellammare di Stabia. E a pochi metri è stata rinvenuta una tuta da lavoro monouso, i bossoli di altre sei cartucce da caccia calibro 12, e un guanto di lattice. Si ritiene possibile che l'agguato sia maturato negli ambienti della droga per un ipotetico regolamento di conti in quanto Orazzo, noto come "Piscariello", era ritenuto uno dei principali gestori del narcotraffico della zona.

Share