Dovizioso ci crede: "Per il Mondiale, adesso si riparte da zero"

Share

" Le prossime tre gare saranno molto belle, il campionato è serrato, la lotta è ravvicinata, come se ripartissimo da zero, io, Marquez e Vinales abbiamo ancora la possibilità di lottare per il Mondiale, è ancora tutto aperto, sono molto fiducioso, con i lati positivi e negativi". Andrea Dovizioso si presenta alla vigilia del Gran Premio del Giappone, quart'ultimo round del mondiale MotoGp, con 16 punti da recuperare a Marc Marquez. C'è tanta aspettativa su di noi e questo significa che fino adesso abbiamo lavorato bene: siamo là davanti perché siamo riusciti a portare a casa sempre il massimo.

Si chiude il giro di domande con Joan Mir, leader iridato Moto3 con ampio margine e che già a Motegi potrebbe coronarsi Campione del Mondo nella categoria minore del Motomondiale: "Sono fiero di trovarmi in questa situazione". La gara del 2007 infine fu semplicemente la festa perfetta con Loris sul primo gradino del podio per l'ultima volta in carriera e Stoner, 6° al traguardo, che diventava campione. Non si sa mai, cercare di lavorare e trovare la miglior base e la domenica fare la gara. In testa alla classifica c'è Marc Marquez, che a onor del vero sembra il più forte anche quest'anno.

L'ultimatum di Jorginho: telefonata alla FIGC, il Brasile aspetta
Stando a quanto riporta il quotidiano, il ct della Nazionale sudamericana, starebbe attenzionando particolarmente il centrocampista.

"Motegi una bella pista per noi, in particolare per me" - ha continuato Dovizioso - "Ci sono tante frenate forti e noi siamo piuttosto competitivi in frenata, inoltre con questa carena crediamo di poter essere competitivi anche in accelerazione perché in rettilineo il nostro motore è forte. Non so se potrò lottare con loro fino alla fine del campionato ma ci proveremo". Nel corso dell'ultima gara c'è stato qualche problema di gomme ma sappiamo di essere competitivi, daremo il massimo anche in questo fine settimana. Naturalmente c'è chi pensa che potevamo fare di più nelle ultime gare. In ogni caso con mi sento bene in ogni condizione e questa è la cosa più importante. Marquez dall'estate è forte, hanno fatto uno step con la moto è stato difficile da battere. Sono sicuro che la moto possa funzionare bene in tutte e tre le gare. "Per questo al giovedì siamo sempre molto sereni...".

Questo weekend a Motegi si corre il quartultimo appuntamento del mondiale 2017 della MotoGP. Vedremo. Abbiamo una moto molto diversa dagli avversari, cercheremo di sfruttarla al meglio.

Share