Russia 2018, 17 squadre sono già al Mondiale

Share

Il pareggio contro la Macedonia è stato compensato dalla vittoria del Belgio sulla Bosnia, concedendo di fatto alla Nazionale la matematica sicurezza di accedere agli spareggi. Grazie al successo in Albania, gli Azzurri ci arrivano come testa di serie, riuscendo così a scongiurare gli spauracchi Portogallo (o Svizzera) e Croazia.

Le buone notizie non mancano nonostante il pessimismo per le prestazioni espresse dall'Italia. La prima fascia comprende Croazia, Danimarca, Italia e Svizzera; la seconda Grecia, Irlanda, Irlanda del Nord e Svezia. Per quanto riguarda l'Europa, già qualificate anche Belgio, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia, Serbia e Islanda oltre alla Russia padrona di casa. In Africa, hanno già festeggiato Nigeria ed Egitto. Brasile, Uruguay, Argentina, Colombia arrivano dal Sudamerica. Gli USA, che avevano battuto Panama 4-0 nel turno precedente, si presentavano con la qualificazione ad un passo in questa giornata (12pti e +2 sulle avversarie), dovevano sfidare Trinidad&Tobago (ultimo con 3pti), e sembravano dunque inattaccabili per la qualificazione diretta a braccetto con le già ammesse Messico e Costa Rica: nulla di più falso, dato che il team USA è crollato mestamente contro i caraibici, finendo sotto 2-0 al 37′ (autogol di Gonzalez, rete di Alvin Jones) e accorciando inutilmente con la stellina-Pulisic per il 2-1. Quattro le asiatiche ovvero Iran, Corea del Sud, Arabia Saudita e Giappone. Venerdì 1 dicembre, a Mosca, ci sarà il sorteggio della fase finale.

Donna uccisa a coltellate, il marito è in fuga
Si è costituito il marito della marocchina uccisa a coltellate la scorsa notte nella sua abitazione di Asti . Omicidio nella tarda serata di ieri, 9 ottobre, in un'abitazione di via Montebruno , in centro ad Asti .

Il Mondiale 2018 è in programma in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Quadro definito, con i playoff che verranno sorteggiati nei prossimi giorni.

Share