In giro nel Casertano a distribuire gasolio a domicilio, fermato benzinaio "volante"

Share

Un uomo aveva trasformato il proprio furgone in un autentico distributore a domicilio, con cui riforniva i veicoli dei clienti direttamente sul posto.

Nel quadro della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, i finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno sequestrato, nel comune di Carinola (Ce), oltre 800 litri di gasolio di contrabbando pronto per essere immesso in commercio in totale evasione d'imposta.

Truffe agli anziani per 23mila euro, arrestata barista
La Campania e le isole erano praticamente le uniche regioni dove non operavano. La truffatrice seriale si trova ora a San Vittore.

I militari del Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli, nell'ambito di un servizio di polizia nella zona nord di Napoli, hanno notato un furgoncino tipo scuolabus che risultava visibilmente in sovraccarico e con il motore stranamente sotto sforzo, sebbene a bordo fosse presente il solo autista. Per il distributore "ambulante" di carburanti è scattato il sequestro, mentre per l'autista del furgoncino e un acquirente la denuncia per contrabbando. I finanzieri hanno così deciso di pedinare il furgone che, dopo un po' di strada, si è fermato nel cortile di un edificio. L'uomo, insieme ad un cliente, beccato a fare rifornimento, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria. Inoltre, analizzando il conta litri è emerso che erano stati effettuati migliaia di rifornimenti.

Share