IL CORSIVO. "La toga non è un abito di scena"

Share

Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i magistrati in tirocinio.

L'intervento è proseguito ribadendo alcuni principi, sui quali il presidente non ha esitato a ripetersi. Una missione riassunta nella toga dei magistrati."L'interpretazione della legge, la scelta adottata, non può mai esprimere arbitrio".

Microsoft: abbandonato il progetto Windows Phone
Questa è stata la risposta ad un utente che chiedeva se avesse ancora senso utilizzare uno smartphone Windows. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

"Oggi, forse più che in passato, l'attività giudiziaria è spesso al centro del quotidiano dibattito pubblico, grazie anche all'evoluzione dei mezzi di comunicazione". Magistrati che, afferma il capo dello Stato, devono "rifuggire da una visione individualistica della propria funzione né elevare a parametro opinioni personali quando fanno uso dei poteri conferitigli dallo Stato". Dopo giorni di polemiche, in seguito alla partecipazione di Piercamillo Davigo a DiMartedì, Mattarella - che ha parlato in generale senza citare l'ex presidente dell'Anm - ha voluto richiamare i magistrati alla loro principale e fondamentale funzione. "Si svolge nelle aule di tribunale, ed in quelle aule va assicurata la realizzazione delle garanzie dettate dalla legge a tutela non solo delle parti ma anche della imparzialità del giudice".

Share