Totti lascia il corso per allenatori, l'AIAC: "Sincero dispiacere"

Share

Francesco Totti ha rinunciato al corso di allenatore per i troppi impegni legati al nuovo ruolo nella sua Roma.

"Il presidente Aiac Lazio, Sergio Roticiani, il responsabile del corso, Fabio Lozzi, e il docente federale di tecnica e tattica calcistica, Biagio Savarese, seppur dispiaciuti della decisione di Totti, si augurano di poterlo in futuro ritrovare tra i banchi", conclude la nota. Si apprende dal comunicato dell'Assoallenatori che l'ex numero dieci giallorosso avrebbe deciso di non seguire il corso per i molti impegni da dirigente della Roma. Il 9 ottobre Morgan De Sanctis inizierà il corso speciale da allenatore professionista di 2a categoria. Il suo posto, conferma successivamente l'associazione, ci sarà un altro campione del mondo: Simone Perrotta.

Napoli, bimbo sindrome di down rifiutato da 7 coppie
Tutte l'hanno rifiutata, nessuna di queste coppie si è sentita "all'altezza" di crescere una bambina con sindrome di down. Anzi, già da qualche tempo aveva inoltrato una richiesta per accudire un bambino disabile "senza porre alcuna condizione".

NUOVA VITA - Lo storico capitano della Roma adesso ha messo momentaneamente da parte la possibilità di diventare allenatore per dedicarsi solo alla Roma e, nel tempo libero, alla famiglia.

Share