L'omicida Pietro Maso da Maurizio Costanzo, è polemica per l'intervista

Share

"Sì. - prosegue Maso nell'intervista a Maurizio Costanzo - Era un momento prima dell'episodio che mi segna per tutta la vita, e io lì avevo alzato tutte le barriere per affrontare il momento". Non ci sara' maso ma semplicemente pietro. "Mi sono già pentito di quello che ho fatto e cerco di ricostruire una vita", continua Maso, "i miei genitori mi accompagneranno a essere una persona nuova".

Il format prevede che intervistato e intervistatore si ritrovino soli nella "scatola", una stanza quadrata in cui si instaura una conversazione intima e sincera, attraverso video evocativi che vengono proiettati sulle pareti che li circondano, si ripercorrono i momenti più toccanti della vita dell'ospite. Ma anche: "Non trovo giusto intervistare chi ha ucciso i genitori selvaggiamente coinvolgendo un amico e rovinando così due famiglie intere". Appuntamento giovedì in seconda serata su Canale5! E ancora: "Quanto ci ha pensato a loro?" L'intervista sta già suscitando aspre polemiche sul web. Maso, che ha chiuso i conti con la giustizia per l'omicidio dei genitori, Antonio e Mariarosa (nella foto sotto), è tuttora sotto inchiesta, accusato di tentata estorsione nei confronti delle sorelle.

Referendum autonomia, Beccalossi (FdI) a Intelligonews: "Meloni vediamoci"
Fdi ha chiesto quindi a Maroni ("in un quadro di reciproca lealtà ") di farsi garante che non vi siano "degenerazioni indipendentiste".

"Sono qui senza corazze e senza maschere", dice Maso. Gli utenti della rete si sono scatenati in particolare con post sul profilo Facebook dell'anchorman, in molti contrari all'iniziativa, pochi favorevoli.

Inizia dunque col botto la nuova stagione de L'Intervista, il celebre programma che mette faccia a faccia Maurizio Costanzo con i protagonisti dell'attualità, siano essi personaggi famosi oppure efferati assassini come in questo caso. Altri si mostrano incuriositi, "vediamo cos'ha da dire.".

Share