Tim - Amos Genish nominato amministratore delegato

Share

Il consiglio di amministrazione di TIM ha nominato Amos Genish nuovo amministratore delegato. Per adesso i poteri sono esercitati ad interim dal presidente esecutivo, Arnaud de Puyfontaine. Da gennaio a luglio 2017, Amos Genish ha ricoperto il ruolo di Chief Convergence Officer di Vivendi, con la responsabilità di sviluppare la strategia di convergenza del Gruppo fra contenuti, piattaforme e distribuzione. Tesi che trova riscontro, a tarda sera, a Palazzo Chigi: "Il procedimento per l'eventuale irrogazione della sanzione pecuniara è stato avviato nei confronti di Telecom Italia".

La conquista di Telecom Italia per mano dei francesi di Vivendi è viziata da un difetto di notifica.

Usa: nessun motivo di dubitare di autenticità audio al Baghdadi
La comunità internazionale torna a interrogarsi sulla sorte del Califfo Abu Bakr al Baghdadi . Ne dà notizia Site , il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sui social media.

"Al termine dell'istruttoria, è stata accertata la sussistenza degli obblighi di notifica, in capo a Vivendi, in merito alle operazioni di acquisizione di partecipazioni in Tim e la relativa violazione", riferiscono le fonti. "Le risorse impegnate nell'operazione 'Open Fiber' - si legge nella nota - possono essere più utilmente destinate alla ricapitalizzazione di Tim, con conseguente costituzione di un nucleo stabile di controllo che indirizzi l'azienda a garantire gli investimenti necessari allo sviluppo del Paese anche nell'ottica del piano industria 4.0". "Questa nuova società dovrebbe comprendere, a nostro avviso, la rete fissa, quella mobile e anche Sparkle (viste le sinergie/interdipendenze che ci sono e chi si possono creare tra questa divisione di cavi sottomarini e le altre reti) ed è un errore pensare che la strategicità e la sicurezza degli asset è questione che riguarda solo questa, se pure rilevante, porzione di rete".

Share