Primarie M5s, ricorsi per hacker? Di Maio tira dritto

Share

Fresco dell'elezione via web come candidato Premier con 30mila preferenze, Luigi Di Maio si è recato oggi a Milano alla kermesse del Talent Garden, dedicata a start-uppers e giovani professionisti, dalla quale è voluto partire per rilanciare la sua posizione politica e quella del suo partito dopo le polemiche relative alla sua vittoria nelle consultazioni primarie effettuate online sul blog di Grillo tramite la piattaforma "Rousseau", considerata poco trasparente dalle altre forze politiche.

Pochini se si pensa che alle ultime elezioni i grillini hanno raggiunto i 2 milioni di voti.

MotoGP Aragon: Jorge Lorenzo lanciatissimo "Farò una bella gara"
Se volevo essere competitivo fin dall'inizio, però, la scelta della gomma soft al posteriore era praticamente obbligata. Sono molto contento e anche la squadra è contenta.

Di Maio ignora le critiche, guarda avanti, iniziando a porre le basi del suo mandato: "Le prossime tappe fondamentali - ha spiegato - saranno prima di tutto far conoscere il nostro programma elettorale sia in Italia che all'estero, rappresentare la nostra idea di paese e raccontarla". Lo ha affermato il candidato premier del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, parlando a Rimini a Italia 5 stelle. Di Battista continuerà a parlare direttamente con militanti ed elettori. Punzecchiato su Roberto Fico, che domenica si è rifiutato di salire sul palco che lo ha incoronato candidato premier del Movimento, il vicepresidente della Camera elude le domande: "L'unica cosa di cui ci importa è cambiare il Paese". "E poi io ci sarò sempre". Di Maio, accompagnato nella sua visita dal ceo dello spazio di coworking Davide Dattoli, ha incontrato alcuni giovani imprenditori ospitati nello spazio: digitale, innovazione, necessità di condivisione tra le imprese sono stati alcuni dei temi affrontati. Secondo lo studio Lavoro 2025 entro 7 anni il 60% dei lavori si trasformerà e il 50% diventerà lavoro creativo: "investire su queste realtà che saranno in grado di affrontare quel momento di cambiamento è prioritario". Di Maio propone inoltre la possibilità di chiedere all'Europa di consentire investimenti in deficit: "Lo fanno Francia e Spagna, non vedo perché non dovremmo farlo noi".

In materia di immigrazione "mi pongo questo obiettivo: restare umani, come deve restare umana l'Unione europea" ha aggiunto Di Maio che però si dice preoccupato per quanto sta facendo il governo italiano che farebbe accordi con organizzazioni che non rispettano i diritti umani. Come annunciato dallo stesso Di Maio a Rimini, infatti, M5S usera' tutti gli strumenti parlamentari a disposizione per ostacolare una riforma che considerano "antidemocratica" perche', sostengono, "punta a impedire alla prima forza politica del paese di andare al governo".

Share