La Corea del Nord avanti con il programma nucleare

Share

"Roma, 15 set (Prima Pagina News) C'e' un'opzione militare" per fermare la Corea del Nord, ma non e' necessariamente la migliore". L'ONU, lunedì scorso 11 settembre, ha imposto nuove sanzioni alla Corea del Nord, ma il regime di Kim Jong-un, ha lanciato ieri nuove pesanti minacce dirette ad USA e Giappone.

Da parte sua, il rappresentante permanente della Corea del Nord alle Nazioni Unite ha inviato una lettera al Consiglio di Sicurezza per chiedere che sia discussa in via urgente la questione delle esercitazioni militari congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud.

Nord Corea rilancia: dopo sanzioni raddoppia programma nucleare
Seul da parte sua ritiene che le sanzioni possano costituire un avvertimento contro provocazioni del dittatore nordcoreano Kim Jong un.

"Tutte le opzioni sono sul tavolo" per la Corea del Nord, aggiunge Sarah Huckabee Sanders, la portavoce della Casa Bianca, nel corso dell'incontro quotidiano con la stampa, al quale McMaster ha partecipato. In meno di tre settimane due missili balistici hanno sorvolato Hokkaido, l'isola più settentrionale dell'arcipelago nipponico, e un test nucleare, il più potente dei sei finora fatti, ha causato un sisma artificiale superiore a magnitudo 6 della scala Richter.

"Abbiamo strangolato la Corea del Nord economicamente, abbiamo tagliato il 90% degli scambi commerciali di Pyongyang", afferma l'ambasciatrice americana all'Onu, Nikki Haley, riferendosi alle sanzioni imposte alla Corea del Nord. Lo ha dichiarato il consigliere per la Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, H.R. McMaster, all'indomani del nuovo lancio di un missile balistico di Pyongyang sul Giappone. Secondo fonti militari di Seul, il missile, che ha viaggiato ad un altezza di circa 770 chilometri, ha avuto una gittata di circa 3.700 chilometri ed è verosimilmente affondato nel Pacifico del Nord.

Share