F1, GP Singapore 2017: la cronaca delle qualifiche in diretta

Share

"Oggi è stato molto difficile - ha dichiarato Massa - Sappiamo che questa non è la pista migliore per la nostra monoposto". Nelle prove libere 1 Ricciardo è il più veloce. La gara asiatica, infatti, così come parte delle prove libere e delle qualifiche, viene storicamente disputata in notturna.

Quello di Singapore è considerato il gran premio più duro da un punto di vista fisico. Il Cavallino appare sul fianco, mentre altre linee colorate ornano il casco sulla calotta, esaltandosi nel momento in cui Vettel si cala nell'abitacolo. Il circuito aerodinamico di Marina Bay dovrebbe favorire le vetture Ferrari e Red Bull, ma Hamilton, alla guida della sua Mercedes, vorrà mantenere il primo posto nella classifica piloti.

Tutto quindi come da previsione della vigilia.

Arrestati tre imprenditori per bancarotta fraudolenta: sequestrate Jaguar e Land Rover
Il commerciante 71enne è fallito per 2,8 milioni di euro di debiti ed è stato condannato per bancarotta fraudolenta . Responsabilità penali sono state rilevate a 30 persone per il fallimento di 15 società.

Red Bull scatenata al venerdì del Gran Premio di Singapore: dopo aver comandato la prima sessione di prove libere del pomeriggio, i Bibitari dominano anche la seconda in serata, chiudendo con una doppietta.

Ecco gli orari per seguire il weekend di gara a Marina Bay. A proposito dei dati statistici relativi alla griglia di partenza in questa stagione della Formula 1, va sottolineato il fatto che monopolizzare la prima fila non sembra portare molto bene a chi riesce a dominare al sabato: a Sakhir dopo un grande sabato Mercedes vinse Sebastian Vettel, a Sochi la gioia della Ferrari fu spenta dalla partenza da manuale di Valtteri Bottas che fu decisiva per la vittoria del finlandese, a Montecarlo finalmente la scuderia che ha dominato il sabato è riuscita poi a vincere la domenica, ma ricorderete tutti molto bene la delusione di Kimi Raikkonen per il sorpasso subito da Vettel nel gioco dei pit-stop. In generale, si parla sicuramente di più di un pit-stop, a seconda delle dinamiche di gara. Ma il tedesco è stato l'unico a non segnare il tempo con la goma ultrasoft, girando con la soft, la mescola più dura.

E proprio la Mercedes non deve essere tenuta fuori dai giochi: Lewis Hamilton ha sì accusato un distacco di un decimo e mezzo da Verstappen nelle FP3, ma la condotta super in qualifica della W08 potrebbe ridurre il gap nonostante il passo lungo della vettura della scuderia di Brackley non la favorisca sulla pista di Singapore, spesso e volentieri bestia nera della Mercedes, specie nella gestione degli pneumatici. Se guardiamo all'ultima gara su un circuito ad alto carico, siamo andati veramente bene.

Share