Video della Gaffe di Apple su riconoscimento facciale iPhone X alla presentazione

Share

Durante l'evento di lancio il 'flop' al primo tentativo della nuova tecnologia Aapple. Sul palco c'è Craig Federighi vice presidente senior del reparto software di Apple, che sta illustrando la funzione. Ma al momento di sbloccare lo smartphone con il riconoscimento facciale, principale caratteristica del nuovo cellulare, l'iPhone non si è sbloccato.

Face ID funziona benissimo, ha dichiarato questa mattina Apple, e quanto accaduto in occasione della presentazione del nuovo iPhone X non è affatto un "fail" come buona parte della stampa si è affrettata a scrivere.

Varie persone hanno utilizzato il dispositivo prima della demo ufficiale e in molti non si sono accorti che il Face ID cercava di identificare il loro volto. Il Face ID aveva quindi cercato di autenticare i volti di tutti coloro che avevano testato l'iPhone X per prepararlo alla presentazione e, dopo i vari tentativi falliti per il mancato riconoscimento (sull'iPhone X era impostato il volto di Federighi), il dispositivo è andato in blocco e ha chiesto il codice di accesso. Un portavoce della mela morsicata ha spiegato che, in realtà, l'iPhone X ha funzionato benissimo ed ha fatto quello che doveva fare e cioè proteggere la sua integrità.

Video della Gaffe di Apple su riconoscimento facciale iPhone X alla presentazione

Ricordiamo che il Touch ID, che ancora resiste come tecnologia di autenticazione biometrica su iPhone 8 e iPhone 8 Plus, permette avere registrate fino a 5 impronte diverse come base per il confronto.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Scomparsa 16enne nel Brindisino, ricerche da 5 giorni
Una situazione simile si era verificata già il 30 agosto quando poi era stata ritrovata a casa di amici a Brindisi . La ragazzina avrebbe fatto perdere le tracce domenica scorsa.

Share