Tutto facile per il Milan: 5-1 all'Austria Vienna

Share

Se le modalità finora descritte non incontrano il vostro favore, oppure siete appassionati di scommesse, potreste provare con i portali dei bookmaker stranieri ai quali sarà possibile vedere le gare dell'Europa League 2017/2018. L'avversario, pur dotato di una caratura mediocre, poteva essere appiccicoso alla luce dello stato di forma del club meneghino, reduce da una pesante sconfitta in campionato. Il turco troverà il gol qualche minuto più tardi con uno splendido tiro carico di effetto su sponda di Kalinic. Il suo terzo gol nasce invece da un bel filtrante di Kessie, al 56'.

Nella ripresa cala un po' la tensione, con gli austriaci che trovano il gol con Borkovic di testa da calcio d'angolo. Al 63' c'è tempo per la cinquina milanista. In mezzo al campo chance da titolare per Calhanoglu mentre in avanti scatta l'ora di Kalinic, che giocherà in coppia con André Silva. In casa Milan la prima sconfitta della stagione ha evidenziato che una faraonica campagna acquisti non garantisce un posto nella prossima Champions. Per quanto concerne le conclusioni, la banda di Montella ha calciato 14 volte, di cui 7 nello specchio della porta. Dopo una timida reazione austriaca con una parata di Donnarumma su Monschein, al 20' il Milan cala il tris: ancora passaggio filtrante stupendo di Calhanoglu per Andre Silva, il portoghese si invola da solo verso l'area avversaria e ancora con un destro rasoterra supera il malcapitato Hadzikic.

7′ GOL! Vantaggio del Milan! In estate, inoltre, l'Austria Vienna ha perso due dei suoi giocatori più importanti: il centravanti Larry Kayode, comprato dal Manchester City e girato subito in prestito al Girona, e il terzino Jens Larsen, comprato dall'Udinese. Sicuramente la bassa caratura dell'avversario ha influito molto sulla larga vittoria dei rossoneri, ma in parte ha giocato un ruolo decisivo anche il nuovo modulo adottato dal Diavolo.

Juventus, Buffon: "Barcellona? Non mi aspettavo un risultato così rotondo"
Le indicazioni dicono che sarà un campionato equilibrato, poi lo vedremo alla fine... Messi non è giocatore normale, Buffon esalta la Pulce e Ronaldo.

I giocatori più interessanti sono Holzhauser, talento di casa cresciuto tra i rivali del Rapid Vienna, il capitano Alexander Grunwald e l'esterno verdeoro Lucas Venuto. Oggi sono contento per quello che hanno fatto vedere i miei ragazzi. "Dobbiamo essere bravi a noi ad indirizzare la gara". Sarà una gara di corsa e transizione, molto diversa da quelle del calcio italiano. Questa tripletta gli darà più fiducia.

"Sono molto contento e molto soddisfatto - ha dichiarato Montella al termine della gara -".

Share