Shakhtar Donetsk-Napoli, Milik: "Sono più forte dopo l'infortunio" 53 12-09

Share

Conclusosi il silenzio stampa, il Napoli riprende i rapporti con i media. "Noi dovremo fare il nostro gioco, fare tanto possesso palla e faremo di tutto per vincere domani". Sono pronto a giocare. È una soluzione che vedremo in campo. Ecco cosa ha detto Milik. Via da Napoli? La squadra me la trova lui - ha aggiunto scherzando il tecnico azzurro -. Domani giochiamo in Champions, che è una soddisfazione enorme ed abbiamo davanti una stagione piena di sfide affascinanti. "Qui c'è da pensare partita per partita, non a giugno". "I loro giocatori offensivi hanno una qualità tecnica molto elevata". La squadra ci costringerà a difendere bassi, ci metterà in difficoltà e può venire fuori una gara che ci consentirà opportunità.

Sulla partita, sul girone e sul momento degli azzurri aggiunge: "Sarà una gara difficile, lo Shakhtar è una squadra forte". "La prima partita di un girone da sei gare è per forza condizionante. È un match importantissimo". Il procuratore dello slovacco è infatti intervenuto a Radio Crc, facendo alcune osservazioni sulle scelte di Maurizio Sarri, che nelle prime uscite stagionali ha sempre sostituito Hamsik intorno al 60′. "Lo Shakhtar poi ha qualità tecniche elevatissime, è un girone non semplice". "Non è un girone semplice". Ora è arrivato il momento di dimostrare anche in Europa di essere una squadra maturata. A me piace giocare bene per 90 minuti, non certo per 45 o 60.

"Ricordo la mia stagione precedente e la partita contro la Dinamo Kiev, le due reti in quella partita mi diedero moltissimo".

Pari nel secondo posticipo tra Cittadelle e Perugia
Ma nulla può fa qualche minuto dopo quando Rosati sceglie male l'uscita e Salvi di testa deposita in rete la palla del pareggio. Con questo pareggio il Perugia aggancia il Frosinone a 7 punti, mentre i veneti salgono a quota 4.

Ovviamente Petras non ha avuto toni duri nei confronti di Sarri, ma le sue parole sono state molto chiare. Del resto, questo calendario internazionale è allucinante come lo è il mercato ancora aperto dopo l'inizio del campionato.

Su Hamsik: "Per me è insostituibile, ha una capacità di giocare tra le linee che non ha nessuno dei nostri centrocampisti". In questo modo non ti riposi mai.

Share