Higuain pronto ad affrontare il Barca: "Inutile giocare bene e non vincere"

Share

La più bella, per il numero 9 bianconero: "Se giochi bene e vinci è meglio, ma giocare bene e non vincere, alla fine non ti lascia niente". Voglio che il mio nome rimanga al livello più alto di questo sport, per riuscirci devi avere l'umiltà di continuare a crescere. Penso anche che il lato umano sia molto importante, io voglio essere una brava persona e un bravo papà, quando sarà il momento. Buffon ha 40 anni, ma ancora adesso è convinto di poter migliorare. Lui giocava dietro e mi ha insegnato tante cose che ai difensori non piacciono, mi ha mostrato cosa un difensore non vuole che io faccia. "L'anno scorso ci siamo andati vicini, quest'anno ci riproveremo". Lo ha fatto in una lunga intervista concessa al Guardian: "Qui alla Juventus si gioca per vincere tutto ed è la prima cosa che ti dicono quando superi i cancelli". "Se sei un attaccante, devi segnare".

Gonzalo Higuain ha iniziato bene la stagione con 2 reti in 3 giornate ma ora riparte la Champions League, vera ossessione per la Juventus. A prescindere dall'avversario, che si chiami Barcellona o in qualsiasi altro modo per il trentenne argentino non fa differenza.

Muntari non paga le rate, sequestrato il fuoristrada di lusso
Gli agenti della frontiera tra Italia e Svizzera hanno sequestrato il Suv di Sulley Muntari . Sto attraversando un momento di grosse difficoltà, sistemerò tutto presto".

"Il più forte di tutti i tempi?". È il motivo per cui gioco a calcio. Il calcio e' pressione costante, giorno dopo giorno. Bisogna saperci convivere. Il calcio è lo sport più mutevole del mondo. La Juve ad esempio ne ha giocate due di Champions League in tre anni, una cosa molto difficile da fare. Puoi vincere sette partite di fila, segnare in ogni partita, ma se non vai a segno per due volte stai facendo male. Non vivo il gol come un'ossessione, ma come un dovere: "è il mio compito".

Ma ancora oggi c'è un idolo per Gonzalo, che lo ha ispirato fin dagli anni della sua adolescenza: "Ho visto due milioni di volte i gol di Ronaldo su Youtube".

Share