Bruno Vespa, la Rai gli decurta lo stipendio

Share

Dalla Rai - che intanto ha tagliato del 30% il compenso a Bruno Vespa - si affrettano a far sapere che in virtù di questo nuovo contratto con Fazio, comunque si risparmieranno 800mila (ottocentomila!) euro.

I vertici Rai, inoltre, hanno discusso non solo del rinnovo del contratto di Bruno Vespa per Porta a Porta, ma anche del compenso milionario promesso a Fabio Fazio e della collocazione di Milena Gabanelli a Rainews. Vespa è stato decisamente più diplomatico e aziendalista: "L'ho fatto in segno di solidarietà con i dirigenti Rai ai quali è stato imposto retroattivamente un forte taglio retributivo", ha dichiarato.

La notizia arriva direttamente da viale Mazzini, portata da fonti dell'AdnKronos, che sostengono sia stato lo stesso direttore generale Mario Orfeo a comunicare le novità al consiglio d'amministrazione.

Replica Pavarotti un'emozione senza fine: info streaming su Raiplay
Anche il ricavato della serata che sarà trasmessa questa sera sarà devoluto in beneficenza a Unhcr per aiutare i rifugiati. Per l'occasione alle ore 10.30 Nicoletta Mantovani e il Sindaco di Modena inaugureranno una nuova ala della Casa Museo.

"L'ho fatto anche per dare un piccolo contributo alla serenità aziendale in un momento di forti polemiche, anche sulle retribuzioni - ha aggiunto il giornalista -".

Nella stessa riunione, poi, il cda Rai ha dato il suo via libera alla società di produzione L'Officina che vede insieme Fabio Fazio e Magnolia per l'allestimento del programma "Che tempo che fa", che dal prossimo 24 settembre ripartirà su Rai1 anziché su Rai3 che l'ha ospitato in tutti questi anni.

Il conduttore, che negli ultimi anni aveva maturato guadagni per un milione e 930mila euro, scenderà a un milione e 200mila euro per lo stesso numero di puntate del talk show di seconda serata: 120 a stagione.

Share