Dopo l'ultima provocazione di Kim gli Usa minacciano il conflitto

Share

"Le manovre sono state compiute in risposta al sesto test nucleare della Corea del Nord e hanno implicato il missile balistico sudcoreano Hyunmoo oltre ai caccia F-15K".

Il test nucleare e la potenza dell'ordigno dimostrerebbero che Kim Jong-un è pericoloso. Una precisione disarmante, quella di Kim Jong-un che, adesso, potrebbe guardare a un appuntamento dal valore simbolico molto più alto: il prossimo 9 settembre, infatti, ricorre l'anniversario della fondazione della Repubblica popolare voluta da Kim Il-sung. Insomma, serva al folle presidente per conservare se stesso. Per avere un'idea della potenza esplosiva, che è stata di circa 100 chilotoni (1 chilotone corrisponde a 1.000 tonnellate di tritolo), si pensi che l'ordigno di oggi è stato circa 5 volte più forte della bomba sganciata dagli Usa sulla città giapponese di Nagasaki, nel 1945.

TRUMP - "La Corea del Nord ha effettuato un grosso test nucleare".

La Corea del Nord alza la posta e fa salire ulteriormente la tensione in Asia con una nuova azione che suona come l'ennesima provocazione al mondo.

Vettel ai tifosi Ferrari: "Gara difficile ma arriveremo"
Il pilota britannico parte a razzo e dopo un giro ha già un secondo e mezzo di vantaggio su Ocon , che sopravanza Stroll . Si festeggia nel box della Mercedes . "Le Ferrari sono vicine, mi aspetto un testa a testa come nell'ultima gara".

E adesso il mondo rischia davvero. "Vedremo", ha risposto ai giornalisti che glielo chiedevano. Le sanzioni sono necessarie per mostrare l'unità della comunità internazionale nel condannare e cercare di rallentare il programma nucleare coreano. Ho la sensazione che la Corea del Sud non abbia voglia di elevare le tasse o di abbassare lo standard di vita dei propri cittadini per pagare una riunificazione immediata. Mi pare che esempi come l'allargamento della NATO ad Est abbiano fatto vedere come alcune nazioni "mal digeriscano" la presenza di truppe vicino ai propri confini senza una cosiddetta zona cuscinetto.

Registrazione dell'esplosione avvenuta nella Corea del Nord alla stazione sismica MABI, a Malga Bissina in provincia di Trento. BALISTICI INTERCONTINENTALI (ICBM) - Hwasong-14 testati il 4 ed il 28 luglio con una gittata tra 10.000 e gli 11.500 km ion grado di colpire tutti gli Stati Uniti.

- Io sono dell'idea che nessuno voglia intervenire contro la Corea del Nord per le ragioni che ho elencato prima. Ed è ciò che probabilmente Kim teme. Kim era accompagnato da alti funzionari militari, tra cui Kim Won-hong, che sarebbe tornato al potere dopo essere stato epurato all'inizio di quest'anno, da ministro della Sicurezza dello Stato. Si tratta di un equilibrio delicatissimo. Chi lo dice poi a qualche altro dittatore di non fare la stessa cosa?

- Spero assolutamente nella via diplomatica. In tutto questo l'Europa gioca una importante partita, per l'applicazione di sanzioni e per garantire che tutti gli Stati, inclusi i partner in Africa e in Medio Oriente, li applichino rigorosamente. Personalmente vedo la Russia meno attiva su questo fronte rispetto a tematiche europee. Così l'ambasciatrice statunitense alle Nazioni Unite Nikki Haley. L'Europa può anche fungere da intermediario per facilitare il dialogo e per evitare un'escalation militare che avrebbe un impatto drammatico sugli interessi europei in Asia.

Share