Spagna, Morata punzecchia: "Sogno un gol a Buffon"

Share

Un ritorno in Nazionale quasi inevitabile quello di Suso. Due gol e due assist nelle prime due giornate di campionato: numeri incredibili per lo spagnolo, che ora si è guadagnato anche la convocazione in Nazionale. Un giusto premio per il protagonista assoluto della scorsa annata del Milan. Il tecnico rossonero passerà forse alla difesa a 3, anche per non relegare in panchina uno fra Bonucci, Musacchio e Romagnoli, ma di certo la prima maglia assegnata nello spogliatoio sarà ancora quella numero 8, quella di quel Suso che è elemento imprescindibile e determinante nella squadra rossonera, forse troppo sottovalutato in estate, ma a tutt'oggi esempio di tecnica, classe e talento, oltre ad essere diventato l'uomo di riferimento in campo. Non so cosa farà o cosa faranno e non so se faranno pressing alto o se ci aspetteranno, ma sarà una partita difficile qualunque cosa succeda.La Nazionale italiana è una squadra molto organizzata, ben preparata tatticamente. "Insigne è un giocatore da Spagna". Sono ordinati e competitivi, con grande esperienza. "Nessuno se lo aspettava ma l'importante è che lui sia felice". In difesa spiccano i nomi di Spinazzola, convocato nonostante le vicende di mercato, e di Conti, nuovo terzino del Milan che ha fatto benissimo in questo inizio di stagione.

Lazio, Nani arrivato a Roma: prime parole da biancoceleste per l'ex United
Inutile negare che avrei potuto, insieme al mio agente, scegliere altri modi di partire e invece abbiamo optato per il migliore. Claudio Lotito investe subito i soldi incassati dalla cessione di Keita al Monaco .

L'Italia sta lavorando a pieno ritmo in vista del delicatissimo impegno contro la Spagna.

Share