Nuova strage di bimbi in ospedale: 61 morti in 72 ore

Share

Una vera e propria 'strage di innocenti' quella che si è consumata in India, all'ospedale di Gorakhpur dove, nel giro di 72 ore sono morti ben 61 neonati. Nella stessa struttura, all'inizio di agosto in una settimana erano morti altri settanti piccoli, tutti apparentemente per mancanza di ossigeno. Lo riferisce Ndtv di New Delhi.

Stavolta, come sostenuto da fonti sanitarie e ripreso da diverse testate locali, almeno sette dei 61 bimbi avrebbero perso la vita a causa di un'encefalite. "Stiamo ricevendo molti pazienti da Uttar Pradesh orientale, Bihar e Nepal, colpiti da una forte ondata di maltempo causata dal monsone stagione - ha dichiarato il medico - Questo porta inevitabilmente a un possibile aumento della mortalità".

Calciomercato Milan, manca l'accordo con il Torino per Niang: cessione a rischio?
I rossoneri non hanno abbassato la loro richiesta di 18 milioni di euro mentre i granata non alzano la loro proposta di 12. Il Milan vorrebbe inserire il francese in un pacchetto con Paletta per provare a strappare Keita ai biancocelesti.

I numeri che emergono in queste ore sono impressionanti.

Lo scorso martedì il direttore dell'ospedale, il dottor Rajeev Mishra, e sua moglie sono stati arrestati nell'ambito delle indagini sulla morte dei precedenti settanta bambini.

Share