Eraclea (Ve), investe e uccide ciclista: poi va a dormire

Share

(Ultime Notizie - Ultim'ora di martedì 29 agosto 2017) Un turista sloveno è stato travolto da un'auto alle porte di Eraclea Mare, nel Veneziano, mentre stava pedalando sul ponte del Revedoli. E anzi, dopo l'accaduto, è tornato a casa a dormire. I genitori poi quindi accorsi sulla scena dell'incidente per appurare la gravità della situazione: lì hanno incontrato i carabinieri, ai quali hanno spiegato ogni cosa e li hanno accompagnati a casa, dove il ragazzo è stato preso in consegna. L'automobilista è fuggito, ma nelle prime ore del mattino è stato rintracciato dai carabinieri della compagnia di San Donà. Sentito il magistrato di turno, il giovane è stato fermato per omicidio stradale e omissione di soccorso. Il ciclista era a terra in una pozza di sangue e il personale del 118 non ha potuto far altro che constatarne la morte.

Come cambiano le visite fiscali
E poi potranno essere "selettivi", per verificare che chi si assenta magari ogni week end o lunedì, sia malato per davvero. Per le visite fiscali si cambia e nel mirino finiscono soprattutto le fasce orarie .

Anche le condizioni dell'auto corrispondevano all'impatto mortale con il ciclista: alla vettura mancava un faro anteriore, alcuni pezzi di uno specchietto, ritrovati sul luogo dell'incidente. Arrivati a casa del ragazzo si sono trovati davanti l'auto dell'investitore.il giovane dormiva. Il sospetto è che il 18enne possa essersi messo al volante sotto l'effetto di alcol e droga.

Share