Serie A, Tavecchio: "18 squadre il format ideale"

Share

La prima giornata del campionato di Serie A 2017/2018 è ormai in archivio ed è già tempo di bilanci per Carlo Tavecchio. E i colpi di scena non sono mancati.

Intervenuto ai microfoni di Radio Uno nel corso della trasmissione Radio Anch'io Lo Sport, Carlo Tavecchio, attuale presidente della FIGC, ha rilasciato un'intervista molto interessante.

Abu Sayyaf attacks Basilan village: 6 dead
The following month, however, troops recovered the bodies of Hoang Trung Thong and Hong Van Hai, who were decapitated. The media reported that it was unknown whether or not the rescue operation and the attack were linked.

Var, parla Tavecchio - "Sono soddisfatto dell'applicazione della Var. Avrà bisogno di un po' di lubrificazione per andare a posto e per essere al massimo della rispondenza, comunque io sono contento". Sto lavorando a questo progetto dal 2014: da allora Infantino mi ha aiutato molto e Blatter mi ha sempre dato il via libera. Sono convinto che così il nostro campionato tornerà tra i migliori al mondo: "vogliamo fare qualcosa di importante per tutte le leghe professionistiche". "Al momento stiamo vivendo una situazione anomala - causa soprattutto il trasferimento di Neymar - ne parlerò con Infantino". Il mercato non va come dovrebbe anche per via dei procuratori, alcuni infatti non sono in grado di svolgere il loro lavoro. "Se ci fossero delle percentuali fisse di mediazioni, e contratti da rispettare, si porterebbe nei limiti e nella correttezza anche civilistica il problema".

Battuta finale sulla nazionale, attesa il 2 settembre dalla sfida al Bernabeu con la Spagna, cruciale nel girone di qualificazione per Russia 2018: "Abbiamo i loro stessi punti, la squadra ha fatto sin qui il suo dovere". "Stiamo lavorando sulla questione dei diritti televisivi. L'Italia deve capire che può costruire insieme a Serie B e Lega Pro". "Altre idee interessanti sarebbero quelle di eliminare i ripescaggi di Lega Pro e tentare di introdurre i playout di Serie A".

Share