Ucciso il killer di Barcellona

Share

Ucciso nei pressi di Barcellona Younes Abouyaaqoub, il 22enne marocchino responsabile della strage sulla Rambla che ha provocato 15 morti e oltre 100 feriti e in fuga da giovedì scorso. Indossava una cintura esplosiva, poi rivelatasi falsa.

Nellla piccola Subirats, 2.500 abitanti che si conoscono tutti fra di loro, subito circondato da un imponente cordone di sicurezza, è arrivato anche un robot che ha accertare che la cintura era fasulla come quelle indossate dai cinque terroristi ucciso a Cambrils giovedì notte, a poche dalla strage di Barcellona.

Ranking Movers: Stephens soars as Muguruza steps up
Pliskova has final points to defend there, Halep only quarter-final points-and the Romanian trails the Czech by just five points. Muguruza needed only 56 minutes to grab her second title so far this year, after coming out on top in Wimbledon , reports Efe.

Ma poche ore fa la polizia della Catalogna aveva scritto su Twitter che delle operazioni erano in corso nella città. Dopo aver seminato morte per 500 metri lungo una delle strade più famose al mondo, il giovane era fuggito a piedi nascondendosi nei banchi del mercato della Boqueria, a quell'ora già chiuso, come mostrano le registrazioni delle telecamere che lo hanno immortalato. La conferma viene dal capo dei Mossos, Josep LLuis Trapero.

Basi pensare al rifiuto del killer di Barcellona e dei suoi complici di voler morire da martiri, preferendo fughe sanguinose e fallimentari, che li ha visti eliminare dalle forze dell'ordine. I giornali catalani e spagnoli danno per certo che sia effettivamente Younes Abouyaaqoub. Lo stesso religioso avrebbe avuto amici coinvolti nell'attentato di Nassiriya contro gli italiani e sarebbe stato in Belgio, dove non si sa se abbia avuto ai contatti con la cellula degli attentati a Parigi e Bruxelles. E' secondo la stampa spagnola la conclusione cui sono arrivati gli inquirenti. "Si vedevano in un furgone e vi restavano per due ore o più", ha raccontato. Il bilancio ufficiale delle vittime degli attentati jihadisti di Barcellona e Cambrils la settimana scorsa è di 15 morti. Lo ha detto il ministro degli Interni catalano precisando che, nel caso il killer sia riuscito a uscire dal territorio spagnolo, un mandato di cattura è stato trasmesso alle autorità degli altri Paesi europei.

Share