Keita non c'è, la Lazio sì: il certificato però è scaduto

Share

Un'altra occasione potrebbe essere Njang, considerati gli ottimi rapporti col Milan, anche se c'è il Torino in avanti.

Le squadre sul senegalese sono tutte di prima fascia e Lotito non è disposto a scontare il suo gioiello. A quel punto di regola la Lazio dovrebbe accertarsi che Keita sia veramente malato con una visita fiscale, ma il fatto che appunto il senegalese non sia in Italia, ma sia di fatto fuggitivo in Spagna, rende molto difficile l'espletamento di questa pratica meramente burocratica. Se n'è parlato tanto, io avrei puntato su di lui come sempre. Gli ho detto anche che grazie alla Lazio ha conquistato la Nazionale. Il giocatore me lo ha ribadito ad Auronzo di Cadore”. Le milanesi però hanno investito e speso tantissimo, in più ci sono le prime tre dello scorso anno. "Il mio desiderio è comunque quello di stare nei piani alti della classifica, per rendere contenti i nostri tifosi". Ha chiesto di andare via, perché dice che vuole giocare sempre. Mi aspetto qualcosa, sicuramente Hoedt e Keita andranno sostituti. Keita era una pista che per stessa ammissione di Mirabelli ad inizio luglio: "Era un profilo che ci piaceva - le parole del ds alla conferenza stampa di presentazione della stagione - ma abbiamo deciso di mollare la presa". Obiettivo Champions? In cuor mio c'è la speranza. "Avremmo potuto far gol in qualche situazione, ma non è stata la Lazio di sette giorni fa".

F1 confirms eSports world championship
Of course we already have Formula E in the space so this could mean big things for the sim racers out there... The goal of this new eSports series is to find and crown a virtual world champion.

Simone Inzaghi è deluso dall'atteggiamento che l'ex Barca ha mostrato in queste ultime settimane, e per il bene del gruppo lo ha escluso da ogni formazione.

Share