Così Papa Francesco stronca la Costituente di Nicolás Maduro in Venezuela

Share

Un organismo fortemente contestato sin dall'inizio dall'opposizione e non riconosciuto dalla maggioranza dei paesi della comunità internazionale. Di recente Ledezma e un altro leader dell'opposizione, Leopoldo López, avevano esortato la popolazione a protestare contro la creazione dell'Assemblea costituente voluta dal presidente Nicolas Maduro.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato che l'Assemblea nazionale costituente si insedierà venerdì e non oggi come era previsto, dato che è necessario attendere l'elezione ufficiale di alcuni membri che non sono stati indicati dal Comitato elettorale.

"Sappiamo, senza il minimo dubbio, che le cifre della partecipazione alle elezioni della Costituente sono state manipolate", ha dichiarato Antonio Mugicala, responsabile di SmartMatic.

She's back! Emma Roberts joins the cast of American Horror Story: Cult
Missing Sarah Paulson , Evan Peters , Lena Dunham , Adina Porter or Frances Conroy , announced the casting of this season 7. Earlier this week, series creator Ryan Murphy confirmed that Roberts would be making her return in the new installment.

Ma Maduro sembra deciso ad andare avanti con l'insediamento della costituente, i cui membri già promettono misure drastiche contro il parlamento e contro il procuratore generale Ortega Díaz. Maduro ha inoltre annunciato che "bisognerà togliere l'immunità parlamentare a chi la usa come garanzia di impunità", mentre sua moglie, Cilia Flores, e l'ex ministra, Iris Varela, elette alla costituente, hanno minacciato un "castigo esemplare" per coloro che hanno "appoggiato la sovversione" come Ortega Díaz, che, hanno detto, "finirà in manette e dietro le sbarre". Papa Francesco e il Segretario di Stato Vaticano non ci stanno e replicano duramente: "Profonda preoccupazione per la radicalizzazione e l'aggravamento della crisi nella Repubblica Bolivariana del Venezuela, con l'aumento dei morti, dei feriti e dei detenuti", si legge nella prima parte della nota pubblicata dalla Santa Sede. Lo stesso Papa Francesco, sempre nella nota, esprime la sua preoccupazione per quanto sta avvenendo nel Paese e segue "da vicino tale situazione e i suoi risvolti umanitari, sociali, politici, economici ed anche spirituali e assicura la sua costante preghiera per il Paese e tutti i venezuelani".

Per concludere, il comunicato lancia un appello urgente "a tutta la società per evitare qualsiasi forma di violenza, invitando, in particolare alle forze di sicurezza, ad astenersi dell'uso eccessivo e sproporzionato della forza".

Share